La Regina Elisabetta non è piu in grado di portare in passeggiata i suoi adorati cani

La regina – che ha posseduto più di 30 corgi nella sua vita – non porta i suoi cani a fare una passeggiata al castello di Windsor dallo scorso ottobre, quando è stata ricoverata in ospedale

La regina è diventata così fragile che non è in grado di portare a spasso i suoi amati corgi, secondo i suoi aiutanti.

La regina Elisabetta II ha posseduto più di 30 corgi nella sua vita, ma per sei mesi non porta i suoi cani a fare una passeggiata al castello di Windsor.

Le affermazioni arrivano dopo che Buckingham Palace ha annunciato che lunedì non parteciperà al servizio del Commonwealth Day.

Il palazzo non ha fornito una ragione specifica per la sua prevista assenza dall’evento.

Anche il Duca e la Duchessa di Gloucester hanno annullato la loro partecipazione perché il duca è risultato positivo al test del COVID-19 .

“La regina di solito si rivolge ai suoi amati corgi in tempo di crisi e stress e li porta fuori quasi ogni giorno dopo che Filippo si è ammalato e poi è morto l’anno scorso.

“Sono un’enorme fonte di conforto, quindi è un vero peccato”.

La regina ha sempre trovato conforto nei suoi fedeli cagnolini, in particolare all’indomani della morte del marito, il principe Filippo, nell’aprile dello scorso anno

Una fonte reale di alto livello ha detto: “I cani rimangono molto parte della vita di Windsor”.

Viene dopo che la regina ha cancellato un’apparizione al servizio annuale del Commonwealth Day di lunedì dopo aver sofferto di problemi con la sua mobilità.

Si ritiene che il monarca di 95 anni stia sperimentando un disagio crescente quando si tratta di muoversi.

Gli aiutanti dicono che è una “vergogna” perché i cani erano diventati una “enorme fonte di conforto” per Sua Maestà 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.