Pregi dell’aromaterapia per gli animali di casa

FONTE

# Aromaterapia

Pregi dell’aromaterapia <br />per gli animali di casa

Melissa, lavanda ed eucalipto sono alcune delle sostanze da utilizzare per stimolare il relax e il benessere di cani e gatti

L’affetto che proviamo nei confronti di cani e gatti è davvero straordinario. Chi convive con un quattro zampe lo considera infatti a tutti gli effetti come un membro della famiglia, a cui dedicare grande attenzione e, perché no, coccole speciali.

Una delle soluzioni più interessanti per migliorare il benessere dei nostri animali consiste nel rivolgersi all’aromaterapia. È risaputo che i profumi sono un vero toccasana per il relax, come dimostrano testimonianze molto antiche. Questa disciplina, basata sull’utilizzo degli oli essenziali, era infatti già conosciuta ai tempi dei Sumeri e degli Assiri, millenni prima della nascita di Cristo. Le proprietà dell’aromaterapia, negli ultimi anni, sono sfruttate anche per gli animali, a maggior ragione in virtù del loro olfatto mediamente molto sviluppato.

Per quanto riguarda i gatti, è importante sottolineare innanzitutto come odori troppo forti, anche se piacevoli, possano risultare inizialmente un po’ fastidiosi. Per questo conviene utilizzare una lampada diffusore di aromi, così da abituare i mici in modo graduale e non troppo invasivo. Se c’è la necessità di rilassare il proprio felino il consiglio è di puntare sulla melissa o, in alternativa, sulla lavanda o sul rosmarino. In questi casi i benefici sono duplici: da una parte si agisce sull’umore del gatto e, dall’altra, si riempie l’abitazione di profumi gradevoli, in grado di suscitare emozioni positive anche agli umani. È fondamentale, in ogni caso, puntare solo su essenze naturali e dal sentore delicato, perfette per stimolare il cervello.

Il discorso è simile quando si parla di cani, per i quali risulta utile il diffusore, prestando però attenzione a tenerlo lontano dalla portata di «Fido» che, spinto dalla curiosità, potrebbe rovesciarlo. Anche in questo caso la melissa è una delle sostanze più indicate, soprattutto nel caso in cui l’animale sia nervoso e abbia difficoltà nel rilassarsi. Per gli esemplari con problemi respiratori – ma non solo – sono indicati il mirto e l’eucalipto, mentre il geranio è perfetto per donare energia ai quattro zampe stanchi e spossati. La lavanda vera è un’ottima soluzione contro i parassiti (in questo caso è consigliabile usarne qualche goccia per massaggiare la pelle). Al contrario di ciò che avviene generalmente con i gatti – che solitamente non amano questo tipo di applicazioni – ai cani possono essere effettuati anche impacchi cutanei, preferibilmente dopo essersi consultati con il veterinario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.