Svelate le canzoni natalizie preferite dai cani

Un sondaggio su 1.000 proprietari di cani rileva che il successo festivo di Wham Last Christmas è la melodia migliore per i cani

Cane Labradoodle dorato a casa sul divano

Da Wham’s Last Christmas a Jingle Bells, gli umani non sono l’unica specie a godersi le canzoni festive.

Un sondaggio condotto su 1.000 proprietari di cani dall’ente benefico Guide Dogs ha rilevato che il classico di Wham era il più amato dai cani, con il 10% dei voti, seguito da Jingle Bells (9%) e All I Want for Christmas is You di Mariah Carey (6% ).

Coloro che hanno preso parte al sondaggio hanno affermato che ai loro animali piacevano le tracce allegre, piuttosto che quelle più tranquille, lente o strumentali. Inoltre, al 90% dei cani piace la musica e può avere un effetto diverso su di loro, che va dal renderli energici (23%) all’aiutarli ad addormentarsi (11%). Un quarto dei proprietari di cani ha affermato che la musica è stata utile per mantenere il cane calmo o a suo agio.

La dottoressa Helen Whiteside, responsabile scientifico di Guide Dogs UK, ha dichiarato: “Mentre non vediamo l’ora di trascorrere il periodo festivo con amici e persone care, questo Natale sarà un cambio di passo per un’intera generazione di nuovi cani nati durante il blocco.

“È probabile che le case siano più affollate del normale e la routine di molti cani cambierà. La musica è spesso usata per calmare i cani in tempi di cambiamento e stress, quindi non sorprende che giocherà un ruolo chiave per i cani questo Natale”.

Ha aggiunto che il sondaggio ha anche mostrato che la musica può far emergere momenti divertenti da condividere tra cane e proprietario. Altri brani preferiti sono stati Driving Home for Christmas di Chris Rea, Sta cominciando ad assomigliare molto al Natale di Michael Bublé e A Wonderful Christmas Time di Paul McCartney.

La crescita della proprietà di cani è stata notata negli ultimi anni poiché le persone hanno acquistato cuccioli durante la pandemia. I dati di marzo hanno rivelato che oltre 3,2 milioni di animali domestici sono stati acquistati dalle famiglie del Regno Unito durante il blocco.

Tuttavia, da quando sono state revocate le restrizioni per il Covid, è stato riferito che alcuni proprietari hanno iniziato a tornare in ufficio e ad abbandonare i loro animali domestici poiché non hanno più tanto tempo per loro.

Molti di questi animali domestici sono stati acquistati online, affermano gli enti di beneficenza, e le loro vere origini e problemi medici non sono stati divulgati. Spesso hanno una maggiore incidenza di problemi comportamentali e di salute e sono quindi più difficili da reinserire. Gli enti di beneficenza e i rifugi per il salvataggio degli animali hanno avvertito che le persone spesso fingono che i cani acquisiti durante il blocco siano randagi per sbarazzarsi di loro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.