Cane salvato dall’annegamento con una salsiccia penzolava da un drone

£ 50 Un amato cane si è finalmente riunito alla sua famiglia dopo una massiccia ricerca che ha coinvolto polizia, guardie costiere e un paio di droni che penzolano salsicce.  Come parte dell'operazione di quattro giorni, i ricercatori disperati sono ricorsi ad attaccare lo snack salato preferito di Millie il Jack Russell ai droni e farli volare su distese di fango nel tentativo di attirarla in salvo.  Deve accreditare DDSAR/Solent
Un residente locale ha cucinato la salsiccia, che proveniva da Aldi, affinché il pilota del drone la usasse per aiutare il cane a mettersi in salvo. 
Pic: DDSAR/Solent

Il Jack Russell terrier rischiava di essere sopraffatto dall’aumento delle maree quando è stato trovato arenato su una pianura fangosa ad Havant. Il cane, chiamato Millie, era scomparso dopo aver perso il guinzaglio ed era in fuga per quattro giorni.

Un cane nell’Hampshire è stato salvato dall’aumento delle maree con una salsiccia attaccata a un drone.

Il Jack Russell terrier, chiamato Millie, è scomparso dopo aver perso la sua posizione in Havant, ha riferito The Guardian.

È stata trovata bloccata su distese fangose ​​vicino a Portsmouth, con l’aumento delle maree che minacciavano di portarla in mare, spingendo uno sforzo di salvataggio per entrare in azione.

La polizia, i vigili del fuoco e le guardie costiere hanno cercato instancabilmente per quattro giorni di salvarla, ma sono rimasti a grattarsi la testa quando nemmeno il kayak da lei avrebbe funzionato.

Le possibilità che Millie si riunisse al suo proprietario sembravano sempre più improbabili, quando un soccorritore ebbe l’idea di attaccare una salsiccia a un drone con la speranza di portarla in salvo.

Il presidente del team di ricerca e salvataggio dei droni di Denmead, Chris Taylor, ha dichiarato a The Guardian: “E’ stata un’idea pazzesca.

“Uno dei residenti locali sulla spiaggia da cui stavamo volando ci ha fornito le salsicce – penso fossero di Aldi. La donna le ha cucinate per noi e le abbiamo attaccate con uno spago”.

Fitness canino per cani anziani

persona in piedi accanto al lago con un cane anziano

Come (in sicurezza) attivarsi con il tuo compagno anziano

La condivisione delle attività di fitness del cane è vantaggiosa per i cani di qualsiasi età, compresi i cani anziani. Se stai pensando di diventare più attivo con il tuo cane più anziano, o stai cercando modi per mantenerlo attivo, ecco alcune risposte utili alle domande sull’idoneità canina per cani di età pari o superiore a 7 anni. 

Cosa rende i cani anziani diversi dai cani più giovani? 

Quando i cani invecchiano, il loro metabolismo rallenta. Secondo il veterinario di Purina, la dott.ssa RuthAnn Lobos, anche la loro capacità di assumere le proteine ​​​​dal cibo e trasformarle in proteine ​​​​nel loro corpo diminuisce.  

Inoltre, i cani anziani possono sviluppare condizioni mediche che possono influenzare la capacità del tuo compagno anziano di impegnarsi in attività di fitness per cani a livelli più intensi.  

Cosa dovresti tenere a mente prima di iniziare una nuova attività con il tuo cane?

Il dottor Lobos dice: “Se qualcuno ha sessant’anni e non ha mai corso 10 km prima, iniziare domani e correre per cinque miglia probabilmente non è una buona idea”. Lo stesso consiglio vale per i cani anziani.  

Ecco perché è importante visitare il veterinario per determinare in modo realistico il livello di forma fisica del tuo cane prima di iniziare una nuova attività. Chiedi al tuo veterinario di includere un esame ortopedico per valutare le condizioni delle ginocchia, dei fianchi e dei gomiti del tuo cane.  

Se il tuo cane ha bisogno di aumentare il suo livello di forma fisica, inizia lentamente e costruisci gradualmente man mano che aumenta la sua forza e resistenza.  

Un’altra cosa da tenere a mente è che i cani anziani con uno stile di vita più attivo hanno bisogno di nutrizione per alimentare quelle attività. Per questo Pro Plan propone alla sua linea di formule Sport una formula Adulto 7+. Creata pensando ai cani anziani attivi, la formula Pro Plan Sport Adult 7+ fornisce glucosamina ed EPA per la salute e la mobilità delle articolazioni, insieme a un’alimentazione concentrata per una maggiore resistenza e nutrienti che supportano il cervello per aiutare a promuovere la salute cognitiva.  

Quali sono alcuni modi sicuri e divertenti per i cani più anziani e i loro proprietari per attivarsi insieme? 

Il dottor Lobos raccomanda passeggiate regolari per i cani anziani. “Il movimento è la lozione per le articolazioni”, dice, aggiungendo che camminare, anche solo lungo la strada e sul retro, aiuta con le articolazioni rigide e altro ancora. Portare il tuo cane fuori a guardare e annusare in giro fa bene anche alla stimolazione mentale.  

I cani anziani con un livello di forma fisica più elevato possono godersi escursioni casuali. Come con qualsiasi attività di fitness, osserva il tuo cane per i segnali che potrebbero indicare che è stanco o non si sente bene, così puoi dargli la possibilità di riposare.  

Il nuoto è un altro modo per aiutare il tuo cane anziano a godersi un’attività a basso impatto che è aerobica e aiuta con la mobilità articolare. Se questa è una nuova attività per il tuo cane, il dottor Lobos suggerisce di iniziare lentamente. All’inizio usa un giubbotto di salvataggio, finché non sai come reagisce il tuo cane all’acqua. Alcune comunità hanno centri fitness per cani con tapis roulant sottomarini, un modo perfetto per i cani anziani di godersi una passeggiata a basso impatto.  

Un’altra opzione che combina l’attività appropriata alla fase della vita e la socializzazione per i cani anziani è un gruppo di gioco specifico per l’età, che possono offrire gli asili nido locali per cani.  

In che modo una vita attiva avvantaggia i cani anziani?

I benefici delle attività fisiche per i cani anziani vanno oltre il fitness. Portare il tuo cane fuori per una passeggiata nel tuo quartiere o anche per un giro in macchina (che aiuta a coinvolgere i muscoli centrali per l’equilibrio) fornisce anche un cambio di scenario che lo coinvolge mentalmente e fisicamente.  

Inoltre, gli animali domestici anziani attivi hanno maggiori probabilità di mantenere una condizione corporea sana, che può tradursi in una vita più lunga e di migliore qualità. Altrettanto importante, ogni attività che vi piace insieme rafforza anche il legame permanente che condividete. 

FONTE

Tu sai parlando con me? I cani possono identificare lingue diverse, studiare reperti

La nostra Associazione ha bisogno di aiuto, fate una donazione di qualsiasi cifra tramite il link PayPal. Grazie

https://www.paypal.com/donate/?hosted_button_id=B9P5YHT6644D4

La ricercatrice post-dottorato Laura V. Cuaya gioca con il suo cane Kun-kun, un Border Collie di 8 anni, presso il Dipartimento di Etologia dell'Università Eotvos Lorand di Budapest, Ungheria, il 5 gennaio 2022. Foto scattata il 5 gennaio 2022. REUTERS /Bernadett Szabò

Gli scienziati dell’Università Eotvos Lorand in Ungheria hanno addestrato 18 canini a rimanere immobili in uno scanner cerebrale, dove sono state interpretate parti del famoso romanzo Il piccolo principe in spagnolo e ungherese.

I cani possono distinguere tra le lingue quando ascoltano le persone che parlano, hanno scoperto i ricercatori.

Gli scienziati dell’Università Eotvos Lorand in Ungheria hanno addestrato 18 canini a rimanere immobili in uno scanner cerebrale, dove sono state interpretate parti del famoso romanzo Il piccolo principe in spagnolo e ungherese.

cani partecipanti prima avevano sentito solo una delle due lingue.

I loro cervelli mostravano diversi schemi di attività a seconda che si parlasse una lingua familiare o sconosciuta, suggerendo che potevano distinguere tra le lingue.

L’autrice dello studio, Laura Cuaya, ha avuto l’idea quando si è trasferita dal Messico all’Ungheria con il border collie Kun-Kun, con cui si era parlato solo in spagnolo.Annuncio

Kun-Kun è diventato uno dei cani inclusi nell’esperimento fondamentale.

L’autore senior dello studio Attila Andics ha affermato che ciò “ha mostrato per la prima volta che un cervello non umano può distinguere tra due lingue”.

Le 5 Cose Che Possono Succedere, Quando Trascuri i Denti del tuo Cane

Un cane che accarezza un osso

Prendersi cura dei denti del tuo cane può sembrare un qualcosa di arduo. Ma dedicare solo pochi minuti a lavarli regolarmente e, se necessario, a ricorrere anche ad una pulizie professionale, può evitare una serie di gravi problemi di salute al tuo amico a quattro zampe. A parte i problemi più ovvi che anche l’igiene orale trascurata può portare: alito cattivo, accumulo di placca, malattia parodontale, una cattiva igiene orale mette a rischio la salute generale del tuo cane. I batteri dalla bocca possono entrare nel flusso sanguigno dell’animale, portando poi come conseguenza malattie sistemiche. E poiché i cani, come molti animali, sono bravi a nascondere il dolore, non si scoprirà che c’è un problema finché non si svilupperanno sintomi molti più gravi.

  1. Infiammazione sistemica: quando la placca si accumula sui denti, nel corpo viene avviata una risposta infiammatoria. Il dottor Chad Lothamer, che è certificato in odontoiatria veterinaria, ha spiegato a PetMD (1): “La maggior parte della distruzione dei tessuti associata alle infezioni dentali è causata dai prodotti del sistema immunitario e non dai prodotti di degradazione dei batteri stessi. Ciò può portare a perdita di tessuto locale, dolore e infezione dei tessuti circostanti. Le infezioni dentro e intorno ai denti, causano un aumento dei mediatori dell’infiammazione e possono portare a batteriemia (uno stato in cui i batteri compaiono nel sangue), che probabilmente causa danni a parti distanti del corpo o infezioni”. All’età di 3 anni, la maggior parte degli animali domestici ha già segni precoci di una malattia parodontale, che può evolvere in dolore nel cavo orale, infezioni batteriche e problemi di salute sistemici, inclusi danni ai reni, al cuore e al fegato (2).
  2. Malattie cardiache: una bocca malsana mette a rischio la salute del cuore del tuo cane. In uno studio su 59.296 cani con una storia di malattia parodontale, sono state trovate associazioni significative tra la gravità della malattia parodontale stessa, e il rischio di condizioni cardiovascolari (3). Ciò includeva l’endocardite, che è un’infiammazione della valvola cardiaca e la cardiomiopatia, un tipo di malattia del muscolo cardiaco. È comune che i cani soffrano contemporaneamente sia di malattie parodontali che di malattie cardiache e, sebbene non sia sempre chiaro quale sia stato il primo, i batteri coltivati dalle valvole cardiache infette sono risultati uguali ai batteri coltivati dalla bocca secondo Dr. Kris Bannon, dentista veterinario certificato presso la Veterinary Dentistry and Oral Surgery del New Mexico (4).
  3. Complicazioni diabetiche: se il tuo cane ha il diabete, è particolarmente importante tenere sotto controllo i denti. I cani con diabete sono inclini alle infezioni, perché alti livelli di zucchero nel sangue possono indebolire il sistema immunitario. Anche i danni ai nervi e le riduzioni del flusso sanguigno che possono verificarsi a causa del diabete, tendono ad aumentare il rischio di infezioni, anche in bocca. Allo stesso tempo, la malattia parodontale non trattata può rendere più difficile il controllo glicemico, mentre gli ormoni rilasciati di conseguenza possono portare a insulino-resistenza e iperglicemia (5). Tenere sotto controllo la salute orale del tuo cane renderà più facile controllare la sua salute metabolica.
  4. Dolore silenzioso: la malattia parodontale non solo provoca dolore significativo, ma può anche causare ascessi, infezioni, denti molli e perdita ossea. Il tuo cane potrebbe soffrire a tua insaputa, e continuare la sua vita normale anche quando avverte dolore in bocca (6). Masticare da un lato della bocca, far cadere il cibo, scappare e nascondersi quando gli si presenta la ciotola del cibo, piangere quando sbadiglia, nascondersi, non pulirsi e comportarsi in modo “scontroso”, sono tutti segni di dolore dentale che potrebbero non essere immediatamente evidenti ai proprietari.
  5. Fratture della mascellapoiché i cani possono avere mascelle piccole con denti sproporzionatamente grandi, specialmente nelle razze piccole, se i loro denti sono infetti è possibile che possano portare all’indebolimento della mascella e quindi a fratture. La dottoressa Lisa Fink, una dentista veterinaria e chirurgo orale certificata, ha dichiarato a PetMD che: “le mascelle che si fratturano a causa di una malattia parodontale rappresentano un’ulteriore sfida a causa della mancanza di osso di buona qualità nell’area, così come la mancanza di denti”.

Come Mantenere Puliti i Denti del tuo Animale Domestico

Sebbene sia spesso trascurata come cosa, ciò che mangia il tuo cane, gioca un ruolo importante nella sua salute orale. Una dieta alimentare nutrizionalmente ottimale, specifica per specie, fresca, possibilmente cruda, è la cosa migliore per i denti del tuo amico a quattro zampe, perché la carne cruda agisce come una specie di spazzolino da denti naturale e/o filo interdentale. Ossa ricreative e masticazioni dentali di alta qualità e completamente digeribili, possono anche aiutare a controllare la placca e il tartaro mentre il tuo cane mastica. Attenzione, però, non innamorarti del dogma secondo cui le crocchette sono buone per pulire i denti del cane: questo è un mito fuorviante, poiché questo prodotto è uno dei peggiori alimenti con cui nutrire i tuoi animali domestici. Integratori di supporto come l’ubichinolo e i probiotici, possono anche aiutare a migliorare le difese orali del tuo cane e ridurre la velocità con cui si verifica la degenerazione. Tuttavia, non vi è alcun sostituto sia per le cure dentistiche domiciliari che per gli esami e le pulizie dentali professionali, per mantenere una buona salute orale.

fonte

Sabato “Montedoro Dog Show” la sfilata amatoriale dei cani meticci e di razza

Sabato “Montedoro Dog Show” la sfilata amatoriale dei cani meticci e di razza

Appuntamento riservato agli amici a quattrozampe allo Shopping Center Montedoro di Muggia. Sabato 16 aprile, dalle 14, il centro commerciale di via Flavia di Stramare 119 ospiterà il Montedoro Dog Show, la sfilata cinofila amatoriale organizzata in collaborazione con l’Agenzia Astol Models. Un felice ritorno, dunque, dopo che nelle passate edizioni quasi 200 cani invasero pacificamente Montedoro.

La manifestazione si svolgerà al piano superiore del centro commerciale. Previsti numerosissimi premi. Il vincitore si aggiudicherà un televisore, il secondo una macchina fotografica, il terzo un tabelt. Vari premi, offerti da Farmina & Mafra For Pet, verranno poi consegnati a varie categorie tra cui ai primi tre meticci, per i best in show baby, giovani, coppie, gruppi e anziani. Le iscrizioni – 10 euro per ogni cane – si terranno al piano superiore del Montedoro Shopping Center ed inizieranno alle 14 per concludersi alle 16.30. Subito dopo prenderà il via l’evento che si concluderà indicativamente alle 19.30.

Potranno partecipare tutti i cani con almeno 4 mesi d’età.

Sarà necessario portare con sé il libretto sanitario.

Per ulteriori informazioni chiamare il numero 3297185333 oppure visitare la pagina Facebook https://www.facebook.com/agenzia.astolmodelsamicizieesaurite

Si ricorda che per raggiungere il centro commerciale sono attive tre linee del Trasporto pubblico: linea n.20 Muggia – Stazione centrale, n.47 Domio – Muggia e n.49/ Ospedale di Cattinara – Muggia.

NEWS DELLA STESSA CATEGORIA

EVENTI

Al via domani nel Parco di San Giovanni “Horti Tergestini” ricco il programma di […]

 15 Aprile 2022EVENTI

No Borders Music Festival, Tommaso Paradiso live il 23 luglio ai Laghi di Fusine

 14 Aprile 2022EVENTI

Buona Pasqua Trieste! Questa sera dalle 20.30 maratona di auguri in diretta su […]

 14 Aprile 2022EVENTI

Il Sindaco Dipiazza alle 20 IN DIRETTA su Trieste Cafe

 14 Aprile 2022eADV

La mostra canina Crufts, famosa in tutto il mondo, torna a Birmingham ma senza i suoi concorrenti russi

Una donna accompagna due cani San Bernardo nel primo giorno del Crufts Dog Show al Birmingham National Exhibition Centre (NEC).  Data immagine: giovedì 10 marzo 2022.

Oltre 20.000 cani hanno partecipato al concorso quest’anno, ma gli organizzatori hanno deciso di vietare gli espositori dalla Russia a causa dell’invasione dell’Ucraina da parte del paese.

La più grande esposizione canina del mondo Crufts è tornata, con un mix di razze, acconciature e abiti mentre i cani competono dopo la cancellazione dello scorso anno a causa della pandemia.

Barboncini in miniatura con stampa leopardata e San Bernardo in bavaglino hanno sfoggiato i loro abiti divertenti mentre lo spettacolo annuale, tenutosi al NEC di Birmingham, è iniziato oggi.

I proprietari di cani viaggiano da tutto il mondo per vedere i cani competere in una varietà di competizioni in aree come l’agilità e l’obbedienza.

Mentre quest’anno hanno partecipato alla competizione oltre 20.000 cani, con 1.843 concorrenti provenienti dall’estero, gli espositori russi non prenderanno parte.

Il Kennel Club, che organizza l’evento, ha deciso di bandire gli espositori dalla Russia a seguito dell’invasione del paese vicino.Annuncio

Le Nazioni Unite stimano che 2,3 milioni di persone siano fuggite dall’Ucraina dall’inizio dell’invasione.

Gli organizzatori hanno inviato un messaggio di sostegno all’Ucraina

A Milano è nato il primo Hotel a 5 stelle per mici

Da un idea di Cosetta Bosi (già titolare di “CasaDolceCosi”, allevamento di gatti della razza British Short & Long Hair a Casorate Primo, in provincia di Pavia) nasce a Milano in via Soderini 6 un hotel solo per gatti (di ogni razza, europei compresi ) “albergo” con tanto di spazi, di “camerette” singole, per coppie, cioè “matrimoniali” e plurifamiliari dotate di ogni comfort: dalla musica che risuonerà nella “stanzetta” passando per la cromoterapia in “camere” che saranno, a secondo della temperatura esterna, condizionate o riscaldate.

“Insomma, se proprio si dovranno lasciare “in pensione” i nostri amici a quattro zampe, tutto sarà fatto per ricreare le condizioni ottimali di una casa accogliente”, si legge nella presentazione del progetto. Proprio come gli hotel per gli umani più esigenti, l’hotel per gatti dispone di “appartamentini” dove dalla colazione alla cena può essere richiesto un menu personalizzato, proprio come il Grand Hôtel Augustus (ex Villa Agnelli) a Forte dei Marmi. Al momento dell’arrivo in reception viene rilasciata ai padroncini degli amati gattini un’applicazione scaricabile sul cellulare che, tramite webcam, potrà far monitorare la vita dei piccoli ospiti.

Tra i servizi extra per i gatti si può richiedere la presa e la consegna a domicilio, la toelettatura, i consulti e le visite veterinarie, la fornitura e l’applicazione di antiparassitari. Ma non solo: l’hotel per gatti, a seguito dell’ emergenza Ucraina metterà a disposizione fino a tempo indeterminato due camere per i gatti che con i loro padroni sono riusciti ad arrivare in Italia scappando dal conflitto. Il primo “Micio Day” si svolgerà a Milano domenica 3 aprile dalle 16 in via Soderini 6, con testimonial come Maura Anastasia, modella e attrice ed Edoardo Raspelli, giornalista e conduttore televisivo.

www-milanotoday.stgy.ovh/~media/horizontal-hi/3902278848416/hotel-gatti-2.jpeg

Lo psicologo di Harvard rivela cosa sognano i cani e i proprietari lo adoreranno

I cani sperimentano i sogni durante il ciclo REM, proprio come gli esseri umani

La dottoressa Deirdre Barrett, psicologa clinica ed evoluzionista presso la Harvard Medical School, ha studiato i modelli di sonno dei cani e ha rivelato ciò che probabilmente stanno sognando di notte

Quando guardi un cane dormire, non c’è niente di più adorabile quando le sue zampe si contraggono mentre imitano la corsa o emettono un piccolo abbaiare.

Come proprietari, vorremmo pensare che stiano sognando di coccolarsi con noi sul divano o di correre in un campo aperto circondati dai loro amici a quattro zampe.

Per rispondere alle domande di tutti, la dottoressa Deirdre Barrett, psicologa clinica ed evoluzionista della Harvard Medical School , ha pubblicato uno studio su cosa sognano i cani .

Ha detto che è probabile che i cani sognino le loro esperienze quotidiane, proprio come gli umani, il che significa che ci sono buone probabilità che sognino i loro proprietari.

Ha detto a People : “Gli esseri umani sognano le stesse cose a cui sono interessati di giorno, anche se più visivamente e meno logicamente. Non c’è motivo di pensare che gli animali siano diversi.

“Dato che i cani sono generalmente estremamente attaccati ai loro proprietari umani, è probabile che il tuo cane stia sognando la tua faccia, il tuo odore e di darti piacere o fastidio”.

Anche se non c’è modo di sapere con certezza cosa sta sognando un cane, il dottor Barrett afferma che è probabile che stiano sognando di correre quando le zampe o le gambe iniziano a contrarsi o interagiscono con un altro cane o umano quando iniziano ad abbaiare.

Dice che la maggior parte degli animali ha cicli di sonno simili agli umani, attraversando fasi di sonno leggero, profondo e REM.

Negli esseri umani, il sonno REM inizia in genere dopo 90 minuti dopo un pisolino e dura da 5 a 15 minuti, con ogni ciclo che si allunga per tutta la notte.

Il dottor Barrett afferma che i proprietari possono provare a migliorare i sogni del loro cane esponendolo a “felici esperienze diurne” e fornendo loro un ambiente sicuro e confortevole dove riposare la notte.https://get-latest.convrse.media/?url=https%3A%2F%2Fwww.mirror.co.uk%2Fnews%2Fweird-news%2Fharvard-psychologist-reveals-what-dogs-26526591&cre=center&cip=21&view=web

Ma quando si tratta di incubi, l’American Kennel Club consiglia ai proprietari di “lasciare mentire i cani che dormono” perché potrebbero reagire in modo aggressivo nei confronti della persona che li sveglia.

Una dichiarazione recita: “Non tutti i sogni umani sono buoni. Deduciamo che anche i cani possono avere incubi. Questi incubi sono difficili da guardare.

FONTE